AidsOnline.it | AlcolDipendenza.net | AllergieOnline.net | Allergologia.net | AlzheimerOnline.net | Andrologia.net | AnemiaOnline.net | AnginaOnline.net | Angiologia.net | Ansia.net | Anticoncezionali.net | Aritmie.net | Aritmologia.it | Aritmologia.net | ArtriteOnline.net | AsmaOnline.net | Aterosclerosi.net | Benessere.net | Bioheart.net | Biomedicina.net | Bronchite.net | BroncoPneumologia.net | CalvizieOnline.net | Cardiologia.net | Cardiologia.org | CardiologiaOnline.it | CardiologiaOnline.net | Cardiopatie congenite pediatriche | Cefalea.net | CeliachiaOnline.net | ChirurgiaOnline.net | Cistite.net | ColiteUlcerosa.net | CrohnOnline.net | Cuore.net | Depressione.net | Dermatite.net | DermatologiaOnline.it | DermatologiaOnline.net | DiabeteMellito.net | Diabetologia.net | DiagnosticaOnline.net | Dislipidemia.it | DisturboBipolare.net | Dolore.net | Educazionale | Ematologia.it | Ematologia.net | EmergenzeMediche.net | Emofilia.net | Endocrinologia.net | Epatite.net | Epatologia.it | Epatologia.net | Epilessia.net | Erboristeria.net | Farmaci.net | FarmaciaOnline.net | FarmaciOnline.it | Farmacologia.net | Farmacovigilanza.net | FecondazioneOnline.net | FibrillazioneAtriale.net | FibromialgiaOnline.net | Gastroenterologia.net | Ginecologia.net | GlaucomaOnline.net | GottaOnline.net | GravidanzaOnline.net | HerpesOnline.net | Ictus.net | ImpotenzaOnline.net | InfartoMiocardico.net | Infettivologia.it | Infettivologia.net | Insonnia.net | Ipercolesterolemia.net | IperplasiaProstatica.net | Ipertensione.net | Ipertiroidismo.net | Ipotiroidismo.net | LeucemiaOnline.net | LinfomaOnline.net | LupusOnline.net | MalattieAutoimmuni.net | MalattieLisosomiali.net | MalattieRare.net | MarfanOnline.it | MedicinaDonna.it | MelanomaOnline.net | Menopausa.net | Metabolismo.it | Metabolismo.net | Micosi.net | Mieloma.net | Nefrologia.net | Neurologia.net | NeurologiaOnline.net | NutrizioneOnline.net | Obesiologia.net | Oculistica.net | OftalmologiaOnline.net | Omocisteina.net | OncoFarmacologia | OncoGinecologia.net | OncoImmunoterapia.net | OncologiaMedica.net | OncologiaOnline.net | OrtopediaOnline.net | Osteoporosi.net | Otorinolaringologia.net | ParkinsonOnline.net | PediatriaOnline.net | PneumologiaOnline.net | PsichiatriaOnline.net | PsoriasiOnline.net | Reumatologia.net | RosaceaOnline.net | SarsOnline.it | Schizofrenia.it | SclerosiOnline.it | SclerosiOnline.net | ScompensoCardiaco.net | SindromeMetabolica.it | Stroke.it | Talassemia.net | Tiroidologia.net | Tossicodipendenze | TrombosiOnline.net | TubercolosiOnline.net | TumoriOnline.net | TumoriRari.net | UroGinecologia.net | UrologiaOnline.net | Vaccini.net | Virologia.net |
XagenaNewsletter
Xagena Mappa
Medical Meeting
Dermabase.it

Durante la terapia ormonale post-menopausa, il rischio di sviluppo di incontinenza urinaria aumenta, può diminuire in seguito all’interruzione del trattamento farmacologico


In uno studio è stata identificata la relazione che intercorre tra la terapia ormonale in post-menopausa e l’insorgenza di incontinenza urinaria.

E’stato valutato l’uso della terapia ormonale in post-menopausa attraverso dei questionari inviati con frequenza biennale, a partire dal 1976, a 39.436 donne partecipanti al Nurses’ Health Study.

Le donne esaminate , di età compresa fra i 50 e i 75 anni, non avevano segnalato perdite involontarie di urina ( incontinenza ).

Durante il periodo osservazionale ( follow-up ) della durata di 4 anni si sono manifestati 5.060 casi di incontinenza occasionale ( perdita urinaria 1-3 volte al mese ) e 2.495 casi di incontinenza frequente ( perdite almeno settimanali ), con un’incidenza media annuale del 3.2% e dell’1.6%, rispettivamente.

Il rischio di incontinenza è risultato elevato tra le donne che stavano assumendo terapia ormonale rispetto alle donne che non erano mai state sottoposte a cura ormonale ( RR = 1.54 per estrogeno per os , 1.68 per estrogeno transdermico , 1.4 per estrogeno per os con progestinico e 1.46 per estrogeno transdermico con progestinico ).

In seguito all’interruzione del trattamento il rischio è risultato marginale ( RR = 1.14 ) .
Il rischio di incontinenza è diminuito con l’aumento del tempo a partire dall’ultima assunzione della terapia ormonale , fino ad annullarsi dopo 10 anni ( RR= 1.02 ).

La terapia ormonale sostitutiva nelle donne in postmenopausa sembra aumentare il rischio di insorgenza di incontinenza urinaria.
Tale rischio non varia in base alla via di somministrazione, al tipo di ormoni o alle dosi assunte, e si riduce in seguito all’interruzione della terapia. ( Xagena2004 )

Grodstein F et al, Obstet Gynecol 2004; 103:254-260



Uro2004 Gyne2004 Farma2004


Indietro